Via Sant'Alberto 44 F  - 16154 Genova Sestri P. - Tel/fax 010 6988917 - cell. 3341330631
Marchio di Qualità 2006 - Seal of Quality 2006 - Cheese di Bra dal 21-24 settembre 2007
Locale segnalato dalla Guida "Il buon paese" di Slow Food dal 2007

Prossimamente a Genova...:

 -> apri la pagina dedicata agli eventi

Sei qui: Home Page -> Terminal crociere e traghetti


Agriturismo Montecontessa
Via Sant'Alberto 44 F
16154 Genova
Tel/fax 010 6988917
cell. 334 1330631
montecontessa@gmail.com

Dove siamo

Agriturismo

Azienda agricola

Fattoria didattica

Allevamento

I Formaggi di Sant'Alberto

Album fotografico
Iniziative varie

Links

Meteo, previsioni
per i prossimi giorni

Sapevate che...


Siamo molto disponibili ad ospitarVi nel nostro agriturismo in occasione della Vostra visita a Genova, ma fate il possibile per contattarci in tempo, non abbiamo molti posti a disposizione!


TERMINAL DEL PORTO
-> http://www.porto.genova.it/porto/terminal/terminal.asp

Oggi il Porto di Genova occupa una superficie complessiva pari a circa 7 milioni di metri quadrati e si estende ininterrottamente per 20 chilometri lungo una fascia costiera protetta da dighe foranee, che parte dal bacino del Porto Antico, in corrispondenza del centro storico della città, fino al suo estremo di ponente, in corrispondenza della delegazione di Voltri.

Attraverso lo sviluppo dei Terminal dedicati alla gestione di tutte le attività logistiche e raccordati alle reti della viabilità autostradale e ferroviaria, il Porto di Genova, grazie alle sue caratteristiche strutturali, è in grado di garantire lo sbarco e l'imbarco di merci solide e liquide, containerizzate e non, di qualsiasi genere e dimensione, per navi di qualsiasi tipo e stazza attraverso la fornitura di servizi portuali specialistici. E' l'insieme di queste infrastrutture, unite ad un opportuno sistema complessivo di coordinamento e gestione delle diverse attività, che confermano oggi Genova ai vertici della classifica dei porti del Mediterraneo per volumi di traffico merci movimentate.

Ai Terminal dedicati al trasporto delle merci vanno aggiunti il rinnovato Terminal Crociere, presso lo storico Ponte dei Mille, e il moderno Terminal Traghetti , che, attraverso la gestione dei flussi di traffico passeggeri e dei loro veicoli, permettono al Porto di Genova di supportare in modo adeguato la crescente immagine della città quale meta turistica di livello internazionale, confermando la posizione del Porto di Genova come uno dei porti leader del mercato in questione. IL TERMINAL CROCIERE PONTE DEI MILLE
Risalente al 1930 e ristrutturato nel 1991, lo storico edificio della Stazione Marittima di Ponte dei Mille è uno tra i più tecnologicamente avanzati terminal crociere del Mediterraneo, progettato sul modello dei più moderni scali aeroportuali. Nel 2001, grazie ai restauri in occasione del vertice G8, il Terminal è stato ulteriormente ampliato con il recupero delle antiche sale passeggeri al piano piazzale. Il Terminal, che si estende per un totale di 9.000 mq. può ospitare ai suoi accosti contemporaneamente, senza limitazioni di pescaggio e lunghezza, fino a tre navi da crociera di ultima generazione, ed è inoltre in grado di dimezzare i tempi di sbarco dei passeggeri e bagagli al seguito rispetto ai terminal tradizionali.


IL TERMINAL CROCIERE PONTE ANDREA DORIA
A differenza del terminal di Ponte dei Mille, il terminal crociere di Ponte Andrea Doria, costruito agli inizi degli anni ’30, è stato concepito come un tradizionale terminal portuale articolato su due livelli per un totale di oltre 3.000 mq di superficie adibita a sale passeggeri.
I suoi due accosti di ponente e levante possono ospitare contemporaneamente navi da crociera senza limiti di lunghezza e pescaggio.
Da poco terminato l’ampliamento della banchina di levante, nel 2004 sono stati ultimati i lavori di restyling e di ampliamento degli spazi interni, con conseguente miglioramento del livello qualitativo dei servizi offerti, della ricettività dei passeggeri e dell’operatività delle navi all’ormeggio.


IL TERMINAL CROCIERE PONTE PARODI
Nell’ambito del progetto di riqualificazione del waterfront della città, rientra la realizzazione di un’area completamente ridisegnata a Ponte Parodi, fino a pochi anni fa dedicato al traffico granario e attualmente sede di varie attività portuali.
All’interno di questo grande progetto è prevista la costruzione di un nuovo Terminal Crociere che sarà realizzato sul molo prospiciente Ponte dei Mille e che servirà un accosto lungo circa 300 metri occupando una superficie di circa 2.500 metri quadrati sviluppati su un unico livello.

Terminal Traghetti

Inaugurato nel 1999, il nuovo Terminal Traghetti di Calata Chiappella è senza dubbio uno dei più moderni e tecnologicamente avanzati terminal traghetti europei. Tale nuova struttura è stata pensata per rispondere al crescente traffico di traghetti che collegano la città con le maggiori isole del Mediterraneo, con la Spagna (Barcellona), e con la costa nordafricana, traffico che ha registrato un incremento del 10% medio ogni anno.
Situato all’interno di in un’area di oltre 160.000 mq con 12 ormeggi dedicati al traffico delle navi traghetto, l’edificio vero e proprio si sviluppa su 12.000 mq (l’area totale è di 26.000 mq) ed è composto da più piani collegati tramite scale mobili e ascensori.
L’applicazione di una tecnologia all’avanguardia, l’attenta analisi sulla logistica veicolo/nave ed il continuo monitoraggio centralizzato delle operazioni terminalistiche, permettono un elevato standard operativo, con conseguente diminuzione dei tempi di attesa per l’imbarco ed una ottimizzazione dei flussi di passeggeri e veicoli.
Dal Terminal transitano i traghetti di numerose Compagnie di Navigazione che negli ultimi anni ha fatto registrare un vero e proprio boom grazie anche alle ultime generazioni di navi traghetto, i cruise ferries, che offrono ai propri passeggeri un comfort da crociera abbinandolo all’efficienza tipica dei servizi di trasporto veicoli.

COME ARRIVARE AL PORTO DI GENOVA
-> http://www.porto.genova.it/porto/come_arrivare/come_arrivare.asp  

Genova si estende, da un estremo all'altro, per circa trenta chilometri lungo la fascia costiera stretta fra il culmine del golfo ligure ed i retrostanti monti dell'Appennino. Le infrastrutture portuali, a loro volta, si sviluppano pressoché ininterrottamente per quasi 20 chilometri a partire dal centro antico della città fino al suo estremo di ponente e sono facilmente raggiungibili via strada attraverso la presenza di numerosi varchi di collegamento alla viabilità urbana e autostradale, che consentono l'accesso ai diversi terminal e depositi direttamente dal tessuto urbano retrostante.

La contiguità con l'aeroporto Cristoforo Colombo, situato su una penisola artificiale realizzata con un riempimento a mare nelle immediate vicinanze del porto petroli, insieme alla presenza di due principali stazioni ferroviarie destinate a servire le zone di levante e di ponente della città, consentono al porto di Genova di essere facilmente raggiunto anche da chi arriva in città per via aerea o ferroviaria.